Adelaide Antici Leopardi

 

14102534_1324217914256974_7307654366335199437_n

 

 “Rassegna della Letteratura italiana”, vol. cxxi, 2017, 1, pp. 50-56

 

 18952606_1651689314843164_8356225609712796583_n

Gli studi leopardiani ci hanno tramandato un ritratto di Adelaide Antici Leopardi che appare ormai stereotipato e insufficiente a delinearne la figura a tutto tondo. Tale limitatezza deriva primariamente dall’averla sempre considerata soltanto come la madre di Giacomo Leopardi, trascurando la sua figura di donna e di sposa. Alcune ricerche presso l’Archivio Antici Mattei di Recanati hanno consentito il ritrovamento di una sua lettera creduta perduta. Indirizzata al fratello Carlo, e presumibilmente datata 1801, la missiva ha offerto l’occasione di ritornare sulla sua figura, partendo da un punto di vista diverso da quello fino ad oggi considerato.

Annunci

Madri…

Rose-di-Maggio

PER RICORDARE UNA MADRE TROPPO SPESSO “CROCIFISSA”

“… Sapete quanto io vi amo sinceramente, e qual spina mi sia stata al cuore il vedervi sempre malcontento e di mal’umore. Prego, benché indegna, il Signore e Maria SS.ma perché vi renda pienamente felice”.

(Adelaide Antici Leopardi al figlio Giacomo il 29.11.1822)

11018881_10203820889498352_8907086913763271313_n