Nel giardino dell'Infinito tra vaghe stelle dell'Orsa...

Girovagando nel web per le mie ricerche mi imbatto spesso, a proposito di Leopardi, in un particolare argomento di cui offrirò qualche cenno.

Da un “collega” leopardista una volta mi fu , in un certo senso, “rimproverato” il fatto che dopo i diversi saggi filosofici scritti su Leopardi, io avessi intrapreso una ricerca relativa ai fatti inerenti la sua morte e la sua sepoltura.
Frasi come queste: “a noi deve interessare l’Opera perché Leopardi è questo” non riesco a sentirle né ad accettarle. Per chi come me studia in totale libertà, slegata come sono da vincoli universitari o di altro genere, quindi solo per passione pura e forte, è spontaneo ricordare allora ciò che sosteneva Gioacchino Taglialatela: “de’ grandi uomini non solo sono da ritenere in gran conto le opere, ma sono da ricercare le notizie più minute, più intime della loro vita». E ciò che si scrisse del Ridella…

View original post 410 altre parole